Calle della Rosa, 2232 S.Croce
Venezia 30125, Italia
Vaporetto: San Stae

resa@hotel-mocenigo.com

Situato tra la stazione e Piazza San Marco, l’hotel Mocenigo** beneficia di una posizione ideale al centro di Venezia, nelle immediate vicinanze del Canal Grande. Il Ponte di Rialto si trova a meno di 10 minuti di cammino attraverso un quartiere pittoresco e ricco di negozi.
Mappa della città
L’hotel, aperto tutto l’anno, dispone di 30 camere dotate di aria condizionata, TV e stanza da bagno privata.
Camere
Consultate le tariffe riportate di seguito
Tariffe
La famiglia Mocenigo
Storia
 
 
 
Mappa della città
   
Camere
   
   
Tariffe
  Tariffe
Min.
Max.
  Camera singola          
€ 50,00
€ 150,00
  Camera doppia          
€ 60,00
€ 175,00
  Camera tripla           
 € 80,00
€ 200,00
  Colazione inclusa.
  Prenotazione via e-mail.
   
   
Storia  
 
La famiglia Mocenigo è una delle più prestigiose dinastie veneziane.
Essa annovera tra i propri membri diversi dogi:

TOMMASO MOCENIGO (1343-1423) si distinse nella guerra contro i turchi, guidando la flotta veneziana durante la spedizione di Nicopolis nel 1396. Nel 1414, venne eletto doge di Venezia, proprio nel periodo in cui era ambasciatore a Cremona. Il suo mandato fu caratterizzato da una notevole crescita commerciale, dalla ricostruzione del Palazzo Ducale e dalla fondazione della biblioteca.

PIETRO MOCENIGO, doge dal 1474 al 1476, è stato uno dei più grandi ammiragli veneziani. Anch’egli partecipò alla guerra contro i turchi, conquistando e distruggendo Smyrna (l’odierna Izmir) nel 1472 e annettendo Cipro alla Repubblica nel 1475.

GIOVANNI MOCENIGO, fratello di Pietro, doge dal 1478 al 1485 e proseguì la politica estera del fratello, lottando in particolare contro Mohammed II.

LUIGI MOCENIGO, doge dal 1570 al 1577. Durante il suo mandato, Venezia perse le fortezze di Nicosia e Famagosta a Cipro. Queste sconfitte lo portarono a concludere la pace con i turchi e a rinunciare alla conquista dell’isola nel 1571.

I mandati degli altri membri della famiglia conobbero periodi meno bellicosi. ANDREA MOCENIGO, senatore della Repubblica e storico, LUIGI MOCENIGO, doge dal 1700 al 1709, SEBASTIANO MOCENIGO, fratello di Luigi, doge dal 1722 al 1732 e ALVISE MOCENIGO, doge dal 1763 fino alla morte avvenuta nel 1778.

L’hotel è situato a pochi minuti da Palazzo Mocenigo.
 
Palazzo Mocenigo ieri e oggi